Cos’è la PEC e quali sono le differenze con le e-mail tradizionali

19 dicembre 2021

News

PEC e e-mail: cosa cambia tra queste due modalità di comunicazione?

Quando si ha la necessità di inviare una comunicazione ufficiale con pieno valore legale, si è costretti a compilare carte su carte, preparare una busta da spedire e fare lunghe file agli sportelli postali per attendere di poter inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno che garantisca il buon esito della spedizione.

In tanti parlano della PEC, un sistema di e-mail che, al contrario della posta elettronica tradizionale, consente di scrivere e inviare documenti via internet con la stessa validità legale della raccomandata

Ma cos’è di preciso questa PEC? È davvero così conveniente? E come si può ottenere?

Le risposte in questo articolo.

Cos’è la PEC e come funziona

PEC è l'acronimo di Posta Elettronica Certificata. Questa tipologia di e-mail funziona come quelle tradizionali, con la differenza che garantisce la certezza giuridica dell'identità del mittente, della data e dell'ora di invio e ricezione, e del suo contenuto.

In sostanza possiede lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Questo sistema di comunicazione è attualmente diffuso in Italia, Svizzera e Hong Kong.

La PEC viene utilizzata per scrivere e inviare ufficialmente documenti alla Pubblica Amministrazione, ai cittadini, alle aziende private ecc.

L’unica differenza tra una PEC e una e-mail tradizionale sta nel valore giuridico della prima, assente nella seconda. Per il resto non cambia nulla tra queste due tipologie.

Il termine "certificata" si riferisce al fatto che il fornitore di servizi consegna al mittente (utente PEC) una ricevuta che costituisce prova legale dell'avvenuta consegna del messaggio e dei suoi eventuali allegati.

Allo stesso modo, il fornitore di servizi del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I provider, quindi, certificano che:

· il messaggio è stato inviato;

· il messaggio è stato consegnato;

· il contenuto del messaggio, e i suoi eventuali allegati, non sono stati alterati.

Ogni conferma contiene un riferimento temporale che certifica la data e l'ora di ogni operazione descritta in precedenza.

Nel caso in cui si verifichi un errore in una qualsiasi delle fasi descritte (accettazione, invio e consegna) il fornitore del servizio invia un avviso all'utente PEC, consentendogli di conoscere ogni informazione relativa allo status del messaggio.

Al fine di evitare che il mittente della mail possa smarrire le ricevute, la traccia elettronica delle operazioni di invio viene conservata dal fornitore del servizio per 30 mesi, permettendo la riproduzione delle ricevute con pieno valore legale.

Quali sono i vantaggi nell’usare la PEC?

Ci sono diversi vantaggi nell’attivare una casella di Posta Elettronica Certificata.

Con questa tipologia di e-mail si può evitare di dover fare lunghe file agli uffici postali per spedire una raccomandata e inviare i propri documenti comodamente da casa con un clic.

In diversi casi, poi, una raccomandata impiega molto tempo per arrivare a destinazione, può perdersi o essere consegnata alla persona sbagliata. La PEC, invece, viene inviata istantaneamente da qualunque luogo disponga di una connessione internet. Questo significa che grazie alla Posta Elettronica Certificata è possibile comunicare con la Pubblica Amministrazione in modo semplice e rapido anche dall’estero.

SuperPEC: l’unica Posta Elettronica Certificata che si attiva gratuitamente per sempre

Attivare una casella PEC è molto semplice ed esistono numerose aziende che forniscono questo servizio. Purtroppo, però l’apertura di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata è sempre a pagamento…. O quasi.

Esiste, infatti, SuperPEC, l’unica PEC gratuita che non prevede nessun abbonamento a pagamento.

SuperPEC è un servizio offerto da Letterasenzabusta.com che sarà presto disponibile per chi è in possesso di cheFirma!, la Firma Digitale che si attiva gratuitamente con un semplice clic in pochi secondi.

Il nostro servizio di Posta Elettronica Certificata prevede una spesa a partire da appena 0,99 euro solo al momento dell’invio di una PEC, mentre la ricezione non costa nulla!

La casella di SuperPEC ha uno spazio di archivio illimitato per cui, al contrario delle altre PEC, non ci si deve preoccupare di pagare costosi pacchetti di upgrade dopo aver scoperto di non avere più spazio libero per le proprie e-mail.

In conclusione

Abbiamo spiegato cos’è la PEC, in cosa si differenzia dalle e-mail tradizionali e come funziona.

Questo strumento è ormai diventato indispensabile per comunicare in modo rapido e facile con la Pubblica Amministrazione e con aziende e privati cittadini certificando il buon esito della comunicazione al pari della raccomandata con ricevuta di ritorno.

Con la PEC si possono evitare interminabili attese in fila agli sportelli postali, e mettersi al riparo dai ritardi nella consegna delle comunicazioni ufficiali e dal loro smarrimento che spesso accadono con i servizi di posta ordinaria.

Se hai bisogno di una casella di Posta Elettronica Certificata e non vuoi sottoscrivere un costoso abbonamento periodico, scegli SuperPEC, l’unica PEC che si attiva gratuitamente e che rimane tua per sempre!