Disdetta contratto affitto locazione 2018: moduli per disdire online un contratto di affitto locazione direttamente online dal pc tablet o smartphone con pieno valore legale

 

Disdire o recedere da un contratto di locazione (spesso chiamato erroneamente contratto di affitto) è molto semplice sia per il conduttore che per il locatore a patto di spedire tramite una Raccomandata Senza Busta®, il modulo disdetta contratto di locazione o disdetta contratto di affitto, compilato e firmato all'indirizzo corretto, allegando un documento d'identità valido e rispettando i tempi di preavviso in base alla legge.

Il contratto di locazione per uso abitativo può avere una durata di:
  quattro anni più altri quattro (contratto libero) con tacito rinnovo automatico e con una estinzione naturale di 8 anni
  tre anni più due anni (contratto concordato) con tacito rinnovo automatico e con una estinzione naturale di 5 anni.
  minimo di 30 giorni ad un massimo di 18 mesi (contratto transitorio) per i contratti per studenti universitari o lavoratori fuori sede

Il contratto di locazione per uso commerciale può avere invece una durata di sei anni più altri sei anni con tacito rinnovo automatico e con una estinzione naturale di 12 anni.

Il conduttore ovvero l'inquilino può recedere dal contratto di locazione per uso abitativo in qualunque momento causa gravi motivi soppravenuti, imprevedibili al momento della stipula del contratto ed indipendenti dalle previsioni contrattuali e dalla volontà del locatore affittuario, ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, con l’obbligo di inviare comunicazione scritta al locatore almeno con un preavviso di sei mesi; in caso di recesso da un contratto di locazione per uso commerciale il preavviso è di dodici mesi.

Il locatore ovvero il proprietario dell'immobile può invece recedere dal contratto di locazione ad uso abitativo, solo al termine della prima scadenza del contratto, quindi ad esempio nel caso di un contratto 4+4 il recesso può essere esercitato solo al termine dei primi quattro anni, o scadenza naturale del contratto, dandone comunicazione al conduttore con preavviso di almeno sei mesi, per i seguenti motivi:
  quando il locatore intenda destinare l'immobile ad uso abitativo, commerciale, artigianale o professionale proprio, del coniuge, dei genitori, dei figli o dei parenti entro il secondo grado
  quando il locatore, persona giuridica, società o ente pubblico o comunque con finalità pubbliche, sociali, mutualistiche, cooperative, assistenziali, culturali o di culto intenda destinare l'immobile all'esercizio delle attività dirette a perseguire le predette finalità ed offra al conduttore altro immobile idoneo e di cui il locatore abbia la piena disponibilità
  quando il conduttore abbia la piena disponibilità di un alloggio libero ed idoneo nello stesso comune
  quando l'immobile sia compreso in un edificio gravemente danneggiato che debba essere ricostruito o del quale debba essere assicurata la stabilità e la permanenza del conduttore sia di ostacolo al compimento di indispensabili lavori
  quando l'immobile si trovi in uno stabile del quale è prevista l'integrale ristrutturazione, ovvero si intenda operare la demolizione o la radicale trasformazione per realizzare nuove costruzioni, ovvero, trattandosi di immobile sito all'ultimo piano, il proprietario intenda eseguire sopraelevazioni a norma di legge e per eseguirle sia indispensabile per ragioni tecniche lo sgombero dell'immobile stesso
  quando, senza che si sia verificata alcuna legittima successione nel contratto, il conduttore non occupi continuativamente l'immobile senza giustificato motivo
  quando il locatore intenda vendere l'immobile a terzi e non abbia la proprietà di altri immobili ad uso abitativo oltre a quello eventualmente adibito a propria abitazione. In tal caso al conduttore è riconosciuto il diritto di prelazione, da esercitare con le modalità di cui agli articoli 38 e 39 della legge 27 luglio 1978, n. 392.

 

Come spedire la disdetta di un contratto di locazione o affitto con il servizio Disdetta Certa®?

  COMPILA ONLINE IL MODULO disdetta contratto locazione o affitto in base alle tue esigenze
  REGISTRATI GRATIS su LetteraSenzaBusta inserendo i dati richiesti
  SPEDISCI ONLINE LA DISDETTA tramite una Raccomandata Senza Busta® con ricevuta di ritorno
  EFFETTUA IL PAGAMENTO ONLINE richiesto tramite Paypal, carta di credito anche prepagata, bonifico bancario online o con Bitcoin

 

Quali sono i vantaggi di inviare online la disdetta di un contratto di affitto o locazione con una Raccomandata Senza Busta®?

 TUTTO ONLINE IN POCHI MINUTI senza muoversi dal proprio pc o tablet (compresa la firma) e senza dover andare a fare la fila all'ufficio postale
 PIENO VALORE LEGALE in quanto la Raccomandata Senza Busta
® cartacea spedita via posta è una copia conforme all'originale informatico creato online
 METODO SICURO E INCONTESTABILE in quanto il conduttore o il locatore non potrà mai contestare il recesso, affermando di aver ricevuto un foglio bianco o una busta vuota 

 

PROCEDI ORA CON L'INVIO ONLINE DISDETTA CONTRATTO DI AFFITTO LOCAZIONE 2018

Disdetta contratto di locazione per uso abitativo da parte dell'inquilino conduttore con preavviso di 6 mesi

Il modulo disdetta contratto di locazione per uso abitativo da parte del conduttore inquilino, deve essere utilizzato dall'inquilino per comunicare al locatore (proprietario dell'immobile) la sua volontà di recedere dal contratto di locazione stipulato, fornendo il preavviso richiesto dalla legge di mesi 6 (sei).

NB: Il conduttore inquilino ha la possibilità di dare disdetta del contratto di locazione in qualsiasi momento, indipendentemente dalla scadenza del contratto o da eventuali clausole (molto diffuse) che lo obbligano a rimanere per almeno 1 anno nell’immobile prima di dare disdetta e se nel contratto non è stato precisamente indicata la possibilità di disdire per qualsiasi motivo senza che ricorrano gravi motivi, tali motivi devono essere riportati nella lettera di disdetta ed essere oggettivamente e chiaramente gravi.

Per grave s’intende un motivo oggettivo, di cui non si era a conoscenza nel momento in cui si è stipulato il contratto di locazione e quindi sopraggiunto solo successivamente. Per esempio un trasferimento per lavoro in un altra città o la necessità di tornare nella casa originaria di famiglia.

► CLICCA QUI per inviare la disdetta contratto di affitto locazione per uso abitativo da parte del conduttore inquilino con un preavviso di sei mesi

Disdetta contratto di locazione per uso commerciale da parte dell'inquilino conduttore con preavviso di 12 mesi

Il modulo disdetta contratto di locazione per uso commerciale da parte del conduttore inquilino, deve essere utilizzato dall'inquilino per comunicare al locatore (proprietario dell'immobile) la sua volontà di recedere dal contratto di locazione stipulato, fornendo il preavviso richiesto dalla legge di mesi 12 (mesi).

► CLICCA QUI per inviare la disdetta contratto di affitto locazione per uso commerciale da parte del conduttore inquilino con un preavviso di dodici mesi

Disdetta contratto di locazione da parte del locatore alla prima scadenza contrattuale

Il modulo disdetta contratto di locazione da parte del locatore alla prima scadenza contrattuale deve essere utilizzare dal locatore per comunicare al conduttore la sua volontà di non rinnovare il contratto oltre la prima scadenza contrattuale.

Invia la disdetta contratto di locazione da parte del locatore alla prima scadenza contrattuale

Disdetta contratto di locazione da parte del locatore per finita locazione

Il modulo disdetta contratto di locazione da parte del locatore per finita locazione deve essere utilizzato dal locatore per comunicare al conduttore la volontà di non rinnovare il contratto di locazione stipulato arrivato a scadenza per finita locazione.

Invia la disdetta contratto di locazione da parte del locatore per finita locazione