MODELLO RIMBORSO CANONE DI ABBONAMENTO ALLA TELEVISIONE PER USO PRIVATO PAGATO MEDIANTE ADDEBITO NELLE FATTURE PER ENERGIA ELETTRICA

**********************************************************************************************************************************************

Il modello di rimborso approvato dalla Agenzia delle Entrate deve essere utilizzato esclusivamente dal titolare di utenza per la fornitura di energia elettrica, ad eccezione del caso in cui la richiesta di rimborso sia effettuata da un erede in relazione all’utenza elettrica intestata ad un soggetto deceduto e solo nel caso in cui il canone sia stato pagato indebitamente a seguito di addebito nella fattura per la fornitura di energia elettrica, compresi i casi in cui il canone RAI sia stato pagato due volte dallo stesso nucleo famigliare o pagato anche se è stata correttamente inviata la dichiarazione sostitutiva di non possesso TV.

N.B. è obbligatorio allegare un valido documento di riconoscimento 

**********************************************************************************************************************************************

Come indicato nelle istruzioni di compilazione dell'Agenzia delle Entrate, vanno inseriti i dati del dichiarante e i dati del soggetto deceduto (solo se il rimborso è richiesto da un erede), i dati della richiesta del rimborso come ad esempio l'anno di imposta, il numero del POD e della fattura e l'importo per il quale si richiede il rimborso e nell’apposito spazio può essere inserita una sintetica descrizione del motivo per cui si richiede il rimborso del canone di abbonamento.

Inoltre, deve essere specificato il motivo della richiesta per il quale si richiede il rimborso del canone pagato a seguito di addebito nella fattura della fornitura di energia elettrica ma non dovuto, inserendo un codice numerico da 1 a 6:

  1. il richiedente o un altro componente della sua famiglia anagrafica è in possesso dei requisiti di esenzione di cui all’art. 1, comma 132, della legge n. 244/2007 (cittadino ultra 75enne con reddito complessivo familiare non superiore a 6.713,98 euro) ed è stata presentata l’apposita dichiarazione sostitutiva
  2. il richiedente o un altro componente della sua famiglia anagrafica è in possesso dei requisiti di esenzione per effetto di convenzioni internazionali (ad esempio, diplomatici e militari stranieri) ed è stata presentata l’apposita dichiarazione sostitutiva
  3. il richiedente ha pagato il canone mediante addebito sulle fatture per energia elettrica, e lui stesso o un altro componente della sua famiglia anagrafica ha pagato il canone anche con modalità diverse dall’addebito (ad esempio mediante addebito sulla pensione)
  4. il richiedente ha pagato il canone mediante addebito sulle fatture per energia elettrica e lo stesso canone è stato pagato anche mediante addebito sulle fatture relative a un’utenza elettrica intestata ad altro componente della stessa famiglia anagrafica: in questo caso si deve indicare il codice fiscale del familiare a cui è stato addebitato il canone  e il periodo in cui sussistono i presupposti della richiesta (per maggiori dettagli si consiglia di visionare le istruzioni di compilazione dell'Agenzia delle Entrate).
  5. il richiedente ha presentato la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di apparecchi televisivi da parte propria e dei componenti della sua famiglia anagrafica
  6. altri motivi diversi dai precedenti

 

Prodotto

Mittente
DESTINATARIO
AGENZIA DELLE ENTRATE - UFFICIO DI TORINO 1
S.A.T. - SPORTELLO ABBONAMENTI TV
CASELLA POSTALE 22
10121 TORINO (TO)
Contenuto della lettera

Compila la tua lettera inserendo le informazioni richieste tramite il nostro editor di testo online

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                  

 

 

                                                  

 

                            

 

 

                             


 

                               

 

                                                  

 

 

                            

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                              

 

 

                                                                                                                                                    

          

                                          

          
                                          

          

                                         

          

                                         

   

                                         

                  

                                         

              

                                         

             

                                         

            

                                        

         

                                       

 

 
                                                              

                 

                        

                                               

 

 

 

                             

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

               

 

 

 

 

 

 

 


                                                                                                                                                                                 La firma la caricherai nell'ultima pagina

                                        


SERVIZIO ANTICIPATA VIA PEC (CONSIGLIATO)

► L'invio della raccomandata in formato digitale tramite Posta Elettronica Certificata viene effettuato al momento stesso della spedizione della raccomandata cartacea, la conferma dell'invio viene notificata via email e le buste di accettazione e consegna saranno disponibili nell'area riservata entro pochi secondi.