Sky acquisisce Premium: cosa cambia per gli abbonati e per le disdette Premium

ABBONAMENTO E PAY TV

Di: Redazione LetteraSenzaBusta15-01-2019

L’accordo era stato formalizzato a dicembre, ma gli effetti sono entrati in vigore dal 2019: a partire dal primo gennaio di quest’anno infatti, i canali Mediaset Premium sono visibili solo sulla piattaforma Sky.

Già in primavera le due società Sky Italia e Mediaset Premium, che detengono rispettivamente il 77% e il 21% del settore della pay TV nel nostro Paese, avevano annunciato questa manovra di acquisizione, ma si attendeva l’approvazione dell’Agicom e dell’Antitrust.
 

Mediaset Premium ha ceduto a Sky il 100% di R2, la società con oltre 100 dipendenti che si occupa di gestire i servizi tecnologici (decoder, smart card e sistemi di criptaggio) per la diffusione di contenuti sul digitale terrestre. L’azienda di Cologno Monzese ha esercitato l’opzione put, vendendo R2 per quasi 23 milioni di euro, con un rovesciamento della situazione precedente: prima era Sky ad essere ospitata sulla piattaforma DTT di Mediaset, oggi invece sarà Mediaset ad essere ospitata sulla piattaforma DTT di proprietà di Sky.

Non bisogna tuttavia interpretare questa cessione come una debolezza di Mediaset nei confronti della compagnia di Rupert Murdoch, bensì come una divisione dei settori di competenza: benché abbia detto definitivamente addio all’HD, Mediaset ha deciso di puntare tutto – o quasi – sull’offerta in chiaro e dopo l’esperimento positivo di Canale 5 vedremo sbarcare su Sky durante il 2019 anche altri canali che non rientrano nella Pay TV.

Cosa cambia invece per gli abbonati?

Sostanzialmente nulla: la programmazione Premium, già ridotta dalla perdita sui diritti della Champions e della Serie A, comprenderà le serie TV, il Cinema (con le esclusive Universal e Warner) e i due canali Eurosport inclusi nell’offerta precedente.

E per chi è insoddisfatto dell’abbonamento e vuole fare la disdetta? Anche in questo campo resta tutto come sempre: sia per la disdetta SKY che per la disdetta Mediaset Premium, i moduli rimangono gli stessi, così come gli indirizzi ai quali inviarli. Tuttavia le cose potrebbero cambiare, in accordo con la futura strategia commerciale di Mediaset.

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Iscriviti GRATIS a LetteraSenzaBusta

REGISTRATI ORA!