Chiuso da due anni a seguito di una rapina, l’Ufficio Postale di Sant’Erasmo a Napoli.

ULTIME NOTIZIE

Di: Redazione LetteraSenzaBusta19-04-2019

Sono ormai due anni che l’ufficio postale del Rione Sant’Erasmo (Napoli) è chiuso.

Il quartiere è molto popoloso e risulta difficile credere che non ci siano uffici postali. Eppure questo quartiere sono due anni che ne è privo e gli abitanti ne sentono fortemente il disagio.

La chiusura era avvenuta il 4 Agosto 2017, a seguito di una rapina messa a segno all’interno di quei locali. Da quel giorno, nessuno ha avuto più notizie relative alla riapertura dell’ufficio postale.

L’ufficio serviva in particolare il quadrilatero formato da via Brin, via Ponte della Maddalena, via Gianturco e via Ferraris.

Tutti gli abitanti del rione, sono costretti a spostarsi nei più vicini uffici postali che distano circa 2-3 km da Sant’Erasmo: quello di San Giovanni o quello dell’ospedale Loreto Mare.

Il disagio è molto elevato, soprattutto per gli anziani, numerosi a Sant’Erasmo, che non riescono a spostarsi, che non possiedono un’auto, e che nel migliore dei casi chiedono a parenti o amici di accompagnarli, nel peggiore, sono costretti a pagare qualcuno per farlo.

Per una grande città come Napoli, molto popolata, è uno scandalo che un rione rimanga così, isolato nell’indifferenza di Poste Italiane.

 Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride della IV Municipalità, Anna D’Ambrosio, denunciano la situazione anche ai giornali locali. I due consiglieri avevano già contattato Poste Italiane per presentare loro il problema e le criticità che stanno vivendo gli abitanti del quartiere, chiedendo ufficialmente l’apertura e l’attivazione di un nuovo ufficio postale, collocandolo in prossimità della sede precedentemente chiusa.

Purtroppo non si hanno ancora risposte certe dall’amministrazione di Poste Italiane, quello che è certo però, che ogni giorno, i cittadini del rione sono costretti a spostarsi anche per inviare una banale raccomandata o per ritirare la pensione.

Per coloro che subiscono gli effetti negativi della chiusura dell’Ufficio Postale, LetteraSenzaBusta.com mette a disposizione tutti i suoi servizi: invio di lettere prioritarie, di raccomandate e telegrammi online.

Potrete anche utilizzare la comoda APP di LetteraSenzaBusta scaricandola dall’Apple Store e da Google Play gratuitamente.

LetteraSenzaBusta è l’ufficio postale Online N°1 in Italia aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Iscriviti GRATIS a LetteraSenzaBusta

REGISTRATI ORA!